Birra&Sound a Leverano, oltre 100 birre da tutta Europa

Il Birra&Sound a Leverano (LE) è ormai una piacevole consuetudine che si ripete da un decennio, essendo giunti nel 2014 proprio alla decima edizione. La caratterizzazione della festa si è ormai stabilizzata in un fortunato “format” che vede una felice commistione tra più di cento tipi di birra differenti offerti assieme a musica rigorosamente dal vivo. Questo mix esplosivo è riuscito a richiamare migliaia di persone fin dall’esordio nel 2005 e da allora non ha mai smesso di attrarre ogni anno appassionati di birra da tutto il Salento e oltre, tanto da essere diventato ormai un cult dell’estate salentina. Le ultime edizioni realizzate hanno raggiunto la cifra di circa duecentomila visitatori.

L’evento, che è da considerarsi una sorta di festival della birra e della cultura ad essa legata, è organizzato ogni anno da Mebimport, azienda di Leverano con esperienza pluridecennale nel ramo della distribuzione di birre da tutta europa. L’offerta “classica” che viene fatta è l’acquisto di un boccale di birra (da poter poi portarsi a casa) al costo di 10 euro da cui poi poter gustarsi tutte le birre che si desiderano, da scegliere dalla vastissima gamma proposta tra birre artigianali locali, birre nazionali ed internazionali che ne fanno il primo festival europeo della birra nel Salento. Qui avvengono anche i “nuovi lanci”, come ad esempio nell’edizione 2013 si è tenuta la presentazione della Birra Salento, sperimentazione fatta con la consulenza dell’Università. Oltre alle birre, sono previste anche degustazioni enogastronomiche, convegni e seminari, incontri legati al mondo della birra. Ogni anno si tengono concerti di personalità importanti del panorama musicale nazionale, ad esempio nel corso degli anni si sono esibiti qui i Modena City Ramblers e gli Afterhours.

Nel contesto del Birra&Sound, la birra non viene considerata soltanto come una semplice bevanda, per quanto allegra e giovanile, ma la si rapporta a livello culturale, organizzando incontri anche tra gli addetti del settore. Ecco perché non vedrete soltanto giovani frequentare la festa, ma anche clienti esigenti ed esperti, che vogliono effettivamente conoscere alcuni aspetti legati alla birra o degustare delle produzioni in particolare che, magari, possono ritrovare soltanto qui.

L’evento si svolge presso quella che di norma è l’area mercatale di Leverano, allestita per l’occasione con strutture prefabbricate che formano una “città internazionale della birra” attraverso una grande area espositiva di circa diecimila metri quadri. Vi basterà varcare le soglie d’ingresso per spalancarvi al mondo-birra di tutta Europa, ritrovando atmosfere e fascino di ogni pub danese, inglese, spagnolo, irlandese, tedesco, scozzese, tutte culture per cui la birra riveste un aspetto centrale, degustabili sia alla spina che in bottiglia. Conta non solo l’offerta finale, ma anche mostrare agli ospiti quella che è l’atmosfera legata ai luoghi di produzione, far conoscere birre poco diffuse, ma di assoluta qualità, il tutto in uno stile folkloristico vicino ai Paesi dove la birra riveste grande tradizione. Le differenti aree interne alla cittadella sono volte anche a differenziare il pubblico partecipante, e sono:

–          L’area delle 100 birre e della festa;

–          L’area riservata agli intolleranti dove troverete soltanto birra e cibo senza glutine, così che anche gli intolleranti possano divertirsi senza alcuna limitazione;

–          L’area riservata alle birre artigianali di alta qualità, qui troverete le esposizioni dei migliori birrifici italiani artigianali che proporranno i loro pezzi forti, assieme alla possibilità di visitare un impianto di produzione artigianale della birra per capire come avviene la sua produzione;

–          L’area riservata alla solidarietà, dove si insedieranno associazioni con l’obiettivo di fare fund raising raccogliendo fondi per le persone meno fortunate, ciascuna nel proprio ambito di intervento;

–          L’area tecnica, dove potranno accedere tramite pass riservato i clienti delle aziende e gli operatori interni al settore del food & beverage. Gli esperti del settore opereranno qui, per far conoscere agli “addetti ai lavori” tutte le maggiori novità del mercato della birra a livello produttivo e distributivo.

La manifestazione assume importanza anche in funzione di un territorio salentino che vuole elevare il livello delle proprie manifestazioni, legandole alla propria cultura e tradizione anche a livello qualitativo, così che possa portare il coinvolgimento non solo degli abitanti locali, ma di quelli di tutta la regione e dei turisti, sempre interessati ad eventi speciali soprattutto nella stagione estiva.

Ecco perché il Birra&Sound è a tutti gli effetti un ponte che congiunge tra loro gli aspetti peculiari del territorio, delle sue ricchezze culturali e storiche, delle tradizioni culinarie e delle evoluzioni che permettono di accostare anche alla birra altri prodotti tipici salentini, portando a sublimare l’esperienza locale.

Quest’anno l’evento si svolgerà dal 29 luglio al 4 agosto in quella nota come “settimana della birra”. Durante le sei giornate di manifestazione, saranno organizzate più iniziative differenti quali ad esempio: passaggio dei visitatori tra i vari stand interni alla cittadella della birra lungo un percorso intenzionale pre-individuato; organizzazione di spettacoli nonché di gruppi musicali sia locali, che nazionali; degustazione possibile tra più di cento tipi di birra in locali che ricostruiscono l’ambiente tipico originale dell’area di provenienza; organizzazione di seminari sul mondo della birra, sulla sua degustazione e sul modo con cui possono abbinarsi al cibo; momenti di degustazione di birre da meditazione, spillate nel modo previsto dalla tradizione; spazio dedicato ai prodotti enogastronomici legati alla cultura locale e a quelle straniere che ben legano con il sapore delle birre; organizzazione di serate musicali, una per ogni giorno, con connessione con l’ambito della birra o con quello gastronomico.

Chi frequenta il Birra & Sound sono gruppi di ragazzi che amano gustare la più famosa bevanda di malto, ma anche famiglie che vogliono passare una serata spensierata. Tutti, avranno occasione di approfondire la conoscenza su questo prodotto. Se l’organizzazione principale spetta a Mebimport, a contribuire alla perfetta riuscita di ogni giornata contribuiscono anche altri enti come Comuni, enti pubblici e privati, pro loco, associazioni culturali, coinvolti a vari livelli anche nella realizzazione di manifestazioni parallele inglobate nel birra & sound, incentrate su proposte enogastronomiche con l’obiettivo di contribuire a dare valore alle aziende gastronomiche locali.

In conclusione, al Birra&Sound troverete una grande atmosfera fatta di birra, musica, cultura e divertimento…ma non dimenticate, come sempre, massima prudenza alla guida!

 

Foto in evidenza: Birra spillata al Birra&Sound di Leverano. Foto Flickr by lugiovanni, licenza CC BY-NC-ND.

Chi è Fabio

Appassionato di scrittura e amante del Salento e delle sue mille sfaccettature! Info: Sito | Google+ | Tutti i post scritti

Leave a comment

Your email address will not be published.


*