Il Maggio salentino e le Xenialedi

L’evento sarà all’ insegna della cultura dell’accoglienza. Non a caso nel ricco programma della manifestazione sono inserite anche le Xenialedi, le giornate dell’ospitalità, grazie alle quali le case e le famiglie leccesi si apriranno ai turisti che avranno l’opportunità di trascorrere una domenica di maggio con una famiglia del posto per conoscere, oltre alla città, lo stile di vita dei leccesi. Il Premio Xenialedi è da assegnare a chi ama condividere i valori di vita dei leccesi. Ecco perchè i chiamati in causa sono i leccesi (intesi come abitanti di Lecce) e i turisti che con loro desiderano condividere momenti della giornata.
Ecco cosa prevede il regolamento del Premio.
1) Il premio XENIALEDI, Premio all’accoglienza della Città di Lecce, è un’iniziativa promossa dall’ associazione CELESTASS con il patrocinio del Sindaco con lo scopo di promuovere e valorizzare la cultura dell’accoglienza.
2) Si tratta di dare l’opportunità ai turisti di passare una domenica di maggio con una famiglia del posto, per conoscere, oltre la città, lo stile di vita leccese.
3) Per aderire, la famiglia ospitante dovrà fare esplicita domanda alla segreteria del premio, indicando il giorno disponibile, la lingua parlata, l’orario approssimativo e un breve programma della giornata che deve includere il pranzo o la cena presso la propria abitazione. Il pasto dovrà essere cucinato nell’ ambito familiare; non è ammesso il catering.

 

Foto di Gabriele Zompì

Foto di Gabriele Zompì

4) La famiglia, pur svolgendo tale servizio a titolo completamente gratuito, quale volontariato per il raggiungimento degli scopi sociali dell’Associazione Celestass, si impegna a rispettare quanto indicato nella domanda di adesione e, in caso di impossibilità per cause di forza maggiore, di indicare una famiglia quale sostituta.
5) Possono partecipare tutti i turisti che soggiorneranno nel territorio del Comune di Lecce, in strutture ricettive regolari, nel periodo delle giornate dedicate all’ iniziativa. Sono esclusi coloro che risiedono nella Regione Puglia.
6) I turisti, che desiderano partecipare, dovranno compilare un apposito modulo di prenotazione. La segreteria del premio lo accoglierà con riserva, cioè sino a quanto avrà avuto la disponibilità della famiglia ospitante.

 

foto di Gabriele Zompì

foto di Gabriele Zompì

7) La partecipazione è totalmente gratuita; le persone ospitate si impegnano a compilare un modulo finale, che sarò loro fornito, per attestare il livello di gradimento dell’iniziativa, della città e delle persone ospitanti. Tali informazioni saranno utilizzate per assegnare il “Premio all’accoglienza della Città di Lecce”.
8) Tenuto conto che i turisti saranno ospitati in abitazioni private, gli ospiti si impegnano a tenere un atteggiamento consono di chi si trova nella proprietà altrui, rispettando le consuete regole di riservatezza. Eventuali foto potranno essere scattate solo previa autorizzazione degli ospitanti.
9) Il numero dei turisti che possono partecipare è di due unità per famiglia.
Eventuali eccezioni (es. famiglia con 1 bambino) possono essere accettate qualora ci sia la disponibilità della famiglia ospitante.
10) Assegnazione del premio. Il consiglio direttivo dell’Associazione
Celestass, una volta ricevuti i formulari di gradimento dei turisti, in base alle  notizie acquisite, indicherà la famiglia vincitrice del “Premio all’accoglienza Città di Lecce”. Il giudizio sarà insindacabile.
PRENOTAZIONI:
Le prenotazioni si effettueranno, sino a esaurimento posti, a:
SERAFINO Viaggi e Turismo Tel. 0832 347155 e mail: info@serafinoviaggi.it
Oppure in line sul sito www.maggiosalentino.it

Leave a comment

Your email address will not be published.


*