Negramaro: dal Salento a tutto rock

I Negramaro rappresentano forse attualmente la miglior espressione della musica pop-rock prodotta direttamente dal Salento. Non solo Giuliano Sangiorgi – il leader dei Negramaro –  è salentino (Copertino), ma anche tutti gli altri cinque membri della band provengono da centri locali (Veglie, Nardò, Salve).

Il progetto dei Negramaro prende vita molto tempo prima del successo, nel 1999, mentre l’anno successivo la band arriva alla sua formazione attuale. Il nome deriva dal tipico vitigno e vino salentino, il “Negroamaro”. Non a caso, fu scelto un nome molto legato al territorio che indicava anche l’incontro tra due “anime” del gruppo, quella melodica e quella rock.

Giuliano Sangiorgi ne è la voce principale e la vera anima del gruppo, capace di tirar fuori una voce grintosa e graffiante, ma anche malinconica e dolce, a seconda del pezzo musicale o del tipo di esibizione. Lo stesso Sangiorgi è anche autore dei testi, dichiarando di ispirarsi nello stile ad altri cantautori “classici” del panorama italiano come Tenco, De Andrè, Battisti.

Il gruppo debutta con un proprio album nel 2003, quando esce l’omonimo “Negramaro” con l’etichetta Sugar cui segue un tour estivo. L’anno successivo esce il secondo album “00577”. Siamo ancora in un periodo embrionale, il sound non è ancora affinato e i Negramaro si esibiscono per lo più in ambito locale.

La notorietà arriva con il terzo album, “Mentre tutto scorre”, pubblicato nel 2005 e trainato dall’omonimo singolo, pezzo esibito al Festival di Sanremo. La svolta è qui: i Negramaro si fanno conoscere finalmente su tutto il territorio nazionale con undici bellissimi brani e molti di essi diventano singoli di successo. L’anno dopo l’album è più volte disco di platino.

Nel 2007 è la volta de “La finestra”, uscito in cd e dvd, album della conferma e della consacrazione definitiva. L’album viene registrato a San Francisco… ma le musiche e i testi, come sempre, sono ancora una volta firmati da Giuliano Sangiorgi. All’album fa seguito anche, per la prima volta, un tour teatrale. Nel 2008 conquistano San Siro con un memorabile concerto che vede più di cinquantamila spettatori. “Meraviglioso” è forse la cover più riuscita degli ultimi dieci anni, mentre nel 2010 esce l’album Casa69, inciso a Toronto, a cui fa seguito l’anno dopo un lungo tour terminato solo nel maggio 2012…e l’avventura dei Negramaro non finisce qui. Il gruppo rock più salentino che c’è parteciperà il 22 settembre 2012 al Campovolo di Reggio Emilia al concerto “Italia Loves Emilia” a sostegno della popolazione colpita dal terremoto e nuove iniziative seguiranno con l’autunno.

Chi è Fabio

Appassionato di scrittura e amante del Salento e delle sue mille sfaccettature! Info: Sito | Google+ | Tutti i post scritti

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.