Natale e Capodanno a Gallipoli, pronti a festeggiare

Musica, teatro, mostre e conferenze allieteranno pomeriggi e serate fino al 6 gennaio. La collaborazione tra Amministrazione comunale e pro loco asieme ad altre associazioni culturali locali ha dato i suoi frutti, tutti da gustare a partire dalla “Settimana della Cultura del Mare” con convegni, presentazioni, concerti, show cooking e il mercatino enogastronomico presso la Galleria Carducci, dal 17 al 23 dicembre.Il 20 saranno allestiti i laboratori ludico-creativi presso la sede de i “Ragazzi di Via Malinconico” in via Ravenna. Il 21 dicembre, nella stessa sede, arriverà la posta di Babbo Natale con le letterine per i più piccini. Nello stesso giorno sfilata dei 100 Babbi Natale a cura della “Band di Babbo Natale” e dal 22, e fino al 26, in piazzale Bovio il “Villaggio di Babbo Natale” e giochi a cura di “Off limits” e “Fideliter excubat”. teatro-Garibaldi-gallipoli-300x200

 

Tantissimi i concerti: il 22 presso il Teatro Garibaldi “Visioni & Musica” a cura del Polo2 (con i ragazzi dell’istituto comprensivo), il 23 “Gallipoli per Betlemme”, concerto del soprano palestinese Dima Bawab e l’orchestra dell’indirizzo musicale Polo2 presso la cattedrale di Sant’Agata e “Incanti di Natale” presso la chiesa di Sant’Antonio di Padova. Il 26 “It’s christmas time” parrocchia San Lazzaro; il 28 dicembre alle 19,30 “A Natale! …Un’altra Umanità” nella cattedrale di Sant’Agata, il 29 alle 20,00 “Dolci note di Natale”, a cura di Cinzia Corrado nello splendido scenario del Teatro Garibaldi. Il 1 gennaio alle ore 11 il classico Concerto di Capodanno “Orchestra di Santa Cecilia”- Fidas Gallipoli, sempre nel teatro Garibaldi; l’8 gennaio benvenuto al nuovo anno con il concerto dell’orchestra Polo2 per la premiazione del tradizionale concorso di presepi dell’Associazione Cattolica Ragazzi di S.Agata.

foto di Gabriele Zompì

foto di Gabriele Zompì

Numerosissimi sono i presepi da visitare, oltre a quelli allestiti in tutte le parrocchie, ricordiamo quello di Luigi Mbapì Tricarico presso i locali comunali di via Sant’ Angelo, quello del frantoio ipogeo De Pace e quello di Luigi Buttazzo allestito nella chiesa dei SS.Medici. Dal 29 al 31 dicembre nel diversi rioni della città saranno collocati i “Pupi”, cioè i vecchioni di cartapesta da far esplodere a mezzanotte del 31. Per visitarli e ammirarli tutti è stato preparato il Trenino di Capodanno, che accompagnerà nel pomeriggio del 31 i visitatori nelle diverse vie dove saranno presenti i Pupi. E poi, sempre alle 24,30 del 31, in piazza Tellini Concerto di Capodanno con “Festivalbar Italia”. Per conoscere tutti gli altri appuntamenti si può consultare il link seguente: httpi://www.comune.gallipoli.le.it/download/programma_natale_capodanno_per_pubblicazione.jpg

Leave a comment

Your email address will not be published.


*