Acquario e Teatro Tenda, le novità delle marine di Nardò


Nato nell’ambito del progetto APREH (Interdisciplinary Aquaria for the PRomotion of Environment and History) e finanziato con fondi europei, l’Acquario è stato inaugurato il 30 gennaio scorso. Alle ore 19.00 di venerdì 5 giugno è prevista la cerimonia di apertura al pubblico, alla presenza del sindaco Marcello Risi, del presidente della Provincia Antonio Gabellone e dei rappresentanti dell’Università del Salento. La serata si concluderà a Santa Caterina, dove, a partire dalle ore 20.30, nel Teatro Tenda andrà in scena una rappresentazione teatrale.
quattrocolonneVisite guidate e attività di animazione sono, inoltre, in programma per le giornate di venerdì e sabato. La tre giorni di eventi si concluderà sabato sera (ore 21), con il concerto degli Alla Bua, gruppo salentino di musica popolare. “Diamo concretezza al tanto lavoro svolto in questi anni nell’ambito del sistema creatività e innovazione del SAC Arneo/Costa dei Ginepri – ha dichiarato l’assessore alla cultura e alle politiche comunitarie Mino Natalizio –

Promuovere la valorizzazione integrata del territorio dei quattordici comuni, di cui Nardò è capofila è solo la prima delle azioni previste dal SAC. Siamo all’inizio di un percorso che mira a promuovere i nodi attrattori del territorio per fini culturali e turistici”. Fanno parte del Sac Arneo/Costa dei Ginepri oltra a Nardò (comune capofila), altri tredici comuni: Copertino, Leverano, Veglie, Carmiano, Salice Salentino, Guagnano, Campi Salentina, Arnesano, Galatina, Galatone, Porto Cesareo, Manduria e Avetrana. Partner istituzionali la Provincia di Lecce, il GAL Terra d’Arneo, il GAL Terre del Primitivo e l’Università del Salento.

Ma, come anticipato, Nardò lancia anche il nuovo Teatro Tenda itinerante.
Si tratta di una struttra che potrà ospitare fino a 500 persone e sarà inaugurato a Santa Caterina, altra località balneare neretina, giovedì 4 giugno. Appuntamento al “curvone” alle 19. La tendostruttura ha forma rettangolare ed è itinerante. 25 metri di lunghezza per 15 di larghezza, alto più di 6 metri al centro e 4 metri lungo le arcate laterali, il Teatro Tenda itinerante offrirà uno spazio nuovo per raccontare il territorio con spettacoli teatrali e musicali, laboratori didattici e ludici. Anche questa un’idea nuova e di sicuro impatto sull’offerta turistica generale che il comune di Nardò propone ormai con frequenza regolare negli ultimi anni. Vedremo se le idee saranno così forti da diventare fatti concreti e proposte realizzabili e soprattutto gradite dal turista, che nel Salento non arriva solo per il mare, ma per conoscere la sua storia e le sue risorse, umane e territoriali.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*