Santa Domenica a Scorrano, inizia l’estate nel Salento

foto di Gabriele Zompì


La devozione di Santa Domenica come patrona di Scorrano inizia nei primi di luglio del’600, quando la Santa apparve in sogno ad un’anziana cittadina che la vide sopra le mura fortificate del paese, precisamente su Porta Terra (detta da allora “Arco di Santa Domenica”), nel mezzo di un’epidemia di peste che aveva colpito il paese. La Santa rivelò alla donna di voler proteggere il paese, liberandolo dall’epidemia e chiese alla donna di raccontare il sogno esortando i fedeli a mettere delle lampade ad olio sulle finestre delle loro case.
Un fitto programma di eventi religiosi e civili accompagnerà visitatori e scorranesi in questi giorni di festa. In particolare, per le celebrazioni religiose il 6 luglio (giorno della festa) alle 9 prenderà il via la solenne processione per le strade del paese, mentre alle 19 si celebrerà la Santa Messa con Panegirico.il programma civile prevede sabato 4 luglio il concerto degli Zen Garden,tribute band degli U2 in piazza V.Emanuele II a partire dalle 22.30. I salentini Crifiu si esibiranno mercoledì 8 alle 22, mentre giovedì 9 alle il cantante Antonio Maggio chiuderà i festeggiamenti in onore della Santa Patrona con un grande concerto gratuito sempre nella piazza centrale del paese.
Ma la festa di Scorrano è conosciuta nel mondo soprattutto per gli spettacolari allestimenti delle luminarie che a ritmo di musica si accendono e si spengono creando geometrie suggestive e affascinanti.
Il 5 luglio alle 22.30 il primo spettacolo a cura della ditta “Mega Francesco” da Scorrano; si prosegue il 6 alle 17.30 con una gara pirotecnica diurna per il trofeo “Santa Domenica Memorial Francesco Mega”, mentre alle 23.45 spettacolo piromusicale a cura della ditta “Angelo Mega” da Scorrano.seguito da uno spettacolo pirotecnico a cura della ditta “Del Vicario Giacomo” di San Severo. Gran finale il 9 alle 24 con una fantasia pirotecnica a cura delle ditte’Angelo Mega” e “Mega Francesco”. Le luminarie sono realizzate da “Mariano Luminarie” da Scorrano,”Santoro Luminarie” da Alessano, “Marianolight” da Corigliano d’Otranto e “Luminarie Cesarie De Cagna” da Maglie. L’ accensione delle stesse è prevista a partire dalle 21 dei giorni 5,6,7,8 e 9 luglio.
Ovviamente, come in ogni festa di paese non mancheranno le bancarelle con i loro prodotti tipici dell’artigianato e della gastronomia locale. Tantissimi stands che faranno degustare a turisti e visitatori le prelibatezze della cucina salentina. E poi i giochi per i bambini e il luna park allestito poco lontano dalle luminarie, per consentire a tutti di divertirsi rimanendo vicino al centro della festa.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*