Sicurezza Stradale: “GoSlow – Ane Chianu – Arriva a Maglie” il 26 maggio

Una campagna di sensibilizzazione promossa dal Lions Club Specialist "Salento Territorio e Ambiente" e ideata dal Motoclub "Salentum Terrae"

GoSlow arriva a Maglie Foto Foodismo

Il 26 maggio 2018, a partire dalle 18.00, si terrà a Maglie un evento incentrato sulla sicurezza stradale “Go Slow – Ane Chianu – arriva a Maglie”.
Un evento patrocinato dal Comune di Maglie e dalla Fondazione Capece, ideato dal Motoclub Salentum Terrae e promosso dal Lions Club Specialist “Salento Territorio e Ambiente”, con la partecipazione dell’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada (A.I.F.V.S.).

GoSlow Arriva a Maglie: programma, orari e relatori

Questo è il programma della manifestazione:

    • Ore 18:00: arrivo dei motociclisti in Piazza Aldo Moro – parcheggio delle moto nella zona antistante la Galleria Capece
    • Ore 18.30: Cerimonia d’apertura dei lavori con i saluti del Sindaco di Maglie, Dott. Ernesto Toma, dei presidenti del Lions Club “Salento, Territorio e Ambiente”, Gianfranco Ruggeri e Francesco Perulli del Motoclub Salentum Terrae;

Interverranno:

  • Salvatore Murrone, vittima di un incidente stradale che ha raccontato la sua disavventura nel libro “Vivo per Miracolo”;
  • Maurizio Loiola, che ha perso il figlio Dario per incidente stradale in moto;
  • Pino Greco, istruttore FMI Roma;
  • Giancarlo Dell’Atti, medico del 118 ASL Lecce, che darà suggerimenti utili per il soccorso in caso di incidente stradale
  • Eva Ruggeri, consigliera nazionale e responsabile per la Regione Puglia dell’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada (A.I.F.V.S.).

Motoclub Salentum Terrae

Il Motoclub Salentum Terrae è stato creato per condividere la passione della moto, per la promozione del territorio e per la solidarietà.
“Non è il solito gruppo di appassionati di moto ma è una grande famiglia della quale impossibile non rimanere affascinati” – questo dicono i motociclisti del Motoclub Salentum Terrae.
Curiosi di conoscere nuovi angoli nascosti, percorrono con le loro moto un territorio ricco di sorprese e spettacolari quanto imprevedibili bellezze.
Fiore all’occhiello del Motoclub è la solidarietà. Tutti i soci partecipano, con il loro cuore grande, alle gare di solidarietà organizzate dallo stesso Motoclub ma anche da altre associazioni no-profit del territorio come “Cuore Amico Onlus”, “A cuore e mani aperte verso chi soffre” e tante, tante altre.

Lions Club Specialist Salento Territorio e Ambiente

In una società che esprime, sempre più, nuove necessità, occorrono nuove visioni e organizzazioni associative più attuali e aderenti al territorio.
Per questi motivi si è dato vita al primo Club Lions con un interesse specifico o, per meglio dire, al primo Club Lions di scopo (specialty club), attivo in provincia di Lecce e terzo in Italia. Il club che ha avuto il battesimo ufficiale il 7 aprile di questo anno, si chiama “Salento Territorio e Ambiente”.
Il Lions specialist è una nuova forma associativa prevista dal regolamento Lions. Il Club Lions Salento, Territorio e Ambiente avrà come scopo preciso quello della tutela del Territorio, inteso come patrimonio culturale, sociale, sanitario ed economico e la tutela dell’Ambiente.
Il Lions Club Salento Territorio e Ambiente è composto da medici, imprenditori, avvocati, commercianti, ingegneri e da professionisti mossi da spirito di servizio e dal desiderio di rendersi utili al prossimo.

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada (A.I.F.V.S.)

L’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada (A.I.F.V.S.) è una Onlus che non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale.
Essa è volta a fermare la strage stradale e dare giustizia ai superstiti attraverso:

  1. la sensibilizzazione dei familiari delle vittime, delle stesse vittime se sopravvissute e di quanti altri intendono impegnarsi per il raggiungimento di quei fini;
  2. l’adesione dei detti soggetti all’Associazione e la sua più ampia possibile diffusione sul territorio italiano;
  3. il conforto umano e, quando possibile, l’assistenza psicologica e legale tramite strutture convenzionate o la sensibilizzazione di quelle pubbliche, agli associati che ne abbiano bisogno;
  4. lavoro di contatto con le realtà aggregate sul territorio, dalla scuola alla strutture religiose, alle forze sociali, agli uffici giudiziari, ai partici politici, ai mezzi di comunicazione;
  5. l’individuazione e la conoscenza di massa dei problemi generali e particolari dell’incidentalità stradale e delle sue conseguenze così come delle soluzioni sperimentate o possibili;
  6. la duratura pressione sulle istituzioni a tutti i livelli per la puntuale applicazione delle norme esistenti e per l’approvazione di nuove norme, anche proposte dall’Associazione, che a livello di prevenzione, repressione, andamento ed accelerazione dei processi penali e civili ed equità dei risarcimenti, risultino utili a quei fini;
  7. la ricerca, l’individuazione e la concretizzazione di posizioni dialetticamente propositive nei confronti delle industrie motoristiche, stradali, petroliere, dell’alcool, delle discoteche e di qualsiasi altra categoria o struttura coinvolta nei problemi dell’incidentalità stradale e delle sue conseguenze;
  8. l’attuazione di campagne, convegni, manifestazioni e di ogni altra utile iniziativa nazionale, internazionale e locale su qualsiasi tema inerente o collegato con quelli della sicurezza sulle strade e della giustizia per vittime e superstiti.

Allegati in pdf

Scarica il file in pdf della locandina “GoSlow Arriva a Maglie”

Leave a comment

Your email address will not be published.


*