L’ora dell’aperitivo a Lecce

Un classico che non tramonta mai, un sempreverde, un passepartout: in tali e centinaia di altri modi potrebbe essere definita la bellezza di Lecce città che non conosce stagioni e si fa desiderare ad ogni ora, anche se il momento di gran lunga più atteso da tutti, turisti e locali, resta quello dell’aperitivo.

Sarà perché le sfumature aranciate che colorano il cielo al calar del sole danno un tocco di fascino in più a strade, viuzze, monumenti, arredi urbani, piazze e antichi palazzi. O perché, soprattutto nella stagione calda, quella è l’ora migliore per una passeggiata “ad arte” accompagnata da un leggero venticello che ritempra mente e corpo dopo le alte temperature sofferte durante il giorno.

Quale che sia il motivo, certo è che Lecce non delude mai ed anzi srotola, davanti ai vostri occhi, un tappeto decorato da mille e più localini perfetti per l’aperitivo. Se non sapete quale scegliere, ve ne consigliamo noi alcuni.

Tra le antiche mura che avvolgono il centro storico, al civico 25 di via Benedetto Cairoli v’imbatterete nel “Cagliostro”. Passando da lì, sarà impossibile non fermarsi perché verrete attirati, soprattutto se siete degli appassionati del genere, dalla musica jazz dei concerti live spesso organizzati. Un jazz pub, dunque, dove gustare anche ottimi aperitivi, ma il Cagliostro non va a dormire e si trasforma in cocktail bar per l’after dinner.

All’ombra del barocco della basilica di Santa Croce, in via Umberto I, ce ne sono ben tre di posticini deliziosi: scegliete tra il sorseggiare un buon rosso con sottofondo di musica live all’enoteca “Mamma Elvira”, tuffarsi nei sapori orientali dello “Shui bar”, o rifarsi gli occhi (oltre che il palato) al “Personé” che è anche una preziosa dimora storica.

Nel centro commerciale all’aperto della città, la famosa piazza Mazzini, puntate in direzione del “Bamboo bar”, in via Schipa, dove abbondanza e qualità vanno a breccetto, o fermatevi al “Selvaggia ad Agosto”, anche negozio d’arte.

Intanto, per voi alcune foto che vi danno un “assaggio” della spettacolare cornice del vostro aperitivo leccese:

 

Chi è Roberta

Creativa, entusiasta, cerco di dare un'impronta personale a tutto quello che faccio. Perciò, quando scrivo di viaggi nel Salento e Puglia, provo a far venire fuori l'anima di questa terra. Svolgo anche attività giornalistica e di docenza in materie letterarie. Info: Sito | Google+ | Tutti i post scritti

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.