Il turismo alternativo di Salento Bici Tour

Salento Bici Tour a Bruxelles / Pagina Fb Salento Bici Tour

Non siamo certamente ai livelli della bella Emilia Romagna, di città come Ferrara e Parma, o di eclatanti esempi stranieri come Amsterdam, Copenaghen o Monaco, ma negli ultimi anni la cultura della bicicletta ha invaso anche il Salento, e la bellissima Lecce.
Non che sia una novità per questi posti, basti pensare che qualche decennio fa nei paesini e nelle campagne salentine ci si muoveva quasi esclusivamente in bici, un po’ per abitudine, un po’ per necessità. Poi nel corso degli anni siamo diventati tutti più comodi e le auto sono diventate il mezzo prediletto su cui sfrecciare e  percorrere brevi tratti, dimenticando troppo spesso le vecchie due ruote in garage.

Da qualche anno però la tendenza sembra essere cambiata, a causa forse della crescente attenzione per l’ambiente, la rivalutazione del territorio, il crescente interesse per la salvaguardia della natura e della propria salute.
Da qui nasce una bella idea di due giovani salentini Carlo e Francesco che, tramite l’aiuto dei fondi messi a disposizione del bando Principi Attivi 2010, hanno messo in piedi quella che amano definire “un’associazione di promozione sociale”: Salento Bici Tour.

Si tratta di un’attività che cambia i soliti canali del turismo, rivolgendosi agli amanti della bicicletta e dell’ambiente, ai ciclisti sia locali che nazionali o stranieri. Chiunque insomma abbia la passione per le passeggiate in bici, la curiosità di scoprire i segreti di un fantastico territorio, e l’amore per l’ambiente e la natura.

In sostanza Salento Bici Tour si occupa di cicloturismo e viaggi in bicicletta: l’attività consiste nell’organizzare viaggi della durata di una settimana nel Salento rivolti ad una o ad un gruppo di persone, con l’obiettivo di offrire un servizio di vacanza attiva che rivaluti il territorio, andando alla scoperta di quei posti costieri e dell’entroterra non rinomati quanto le principali località balneari ma altrettanto affascinanti e meritevoli di attenzione.

Salento bici tour in un’uscita / Pagina Fb Salento Bici Tour

Il Salento offre nella sua interezza un patrimonio di bellezze naturali, tradizioni culturali, sapori culinari che solo tracciando il territorio palmo a palmo possono essere scoperte ed apprezzate nella loro interezza, e per addentrarsi in questa scoperta non esiste un mezzo migliore della bicicletta.

Per chi teme di non essere all’altezza dei percorso svolti, gli organizzatori assicurano che non si tratta di viaggi pensati esclusivamente per sportivi, bensì alla portata di tutti, della lunghezza di pochi chilometri ed intervallati da più pause. La mobilità dolce su cui si basa il progetto viene raffigurata persino dal logo, una lumachina, che sottolinea come l’importante non sia l’aspetto sportivo ma piuttosto la passione per il movimento, la scoperta e il rispetto del territorio.

Un altro importante obiettivo che Salento bici Tour perseguita attraverso la propria attività è quello della destagionalizzazione dei flussi turistici: i percorsi vengono infatti organizzati perlopiù durante i mesi primaverili ed autunnali, oltre ovviamente durante il bollente periodo estivo, in modo da contribuire ad una migliore gestione del turismo durante l’anno solare.
Si tratta, quindi, di un ottimo compromesso fra l’intento di sviluppare l’economia e preservare il territorio incentivando forme di turismo alternative e di sviluppo sostenibile. L’idea è molto apprezzata dai cicloturisti provenienti dalla Svezia, dal Belgio, dall’Inghilterra e dall’Olanda, che ben volentieri si prestano a scoprire i segreti del Salento pedalando fra terra, ulivi e mare, armati solo di due ruote, caschetto, curiosità e passione.

Bruxelles / Pagina Fb Salento Bici Tour

Inutile sottolineare la bellezza dei contesti naturalistici in cui si svolgono le passeggiate, fra paesaggi selvaggi e panorami indescrivibili, dagli uliveti alle acque cristalline, dai muretti a secco delle campagne agli scenari affascinanti dei centri storici. Tutto immerso nei tipici colori e odori del Salento.

Immersione natura / Pagina Fb Salento Bici Tour

Le iniziative organizzate dall’associazione sono diverse: si va dal Bike & Camp, un viaggio low cost lungo una settimana dai Laghi Alimini al Capo di Leuca fino a Lecce, con pernottamenti in campeggio, ai viaggi individuali studiati su misura. Questi vengono interamente organizzati dall’operatore che pensa proprio a tutto: dal navigatore gps, con mappe incluse, alle bici, fino all’hotel e ai ristoranti e persino al trasporto dei bagagli.

Ma non finisce qui. Nel 2014 Salento Bici Tour, in collaborazione con Fiab e Vacanze della Taranta, propone il Camp & Music che, dal 24 al 30 agosto, subito dopo l’attesissimo Concertone della Notte della Taranta che quest’anno si svolgerà il 23 agosto a Melpignano, partirà alla scoperta del territorio leccese costeggiando le più belle spiagge salentine che si presteranno a teatro per lezioni della tanto amata pizzica. Un perfetto incontro fra sport, cultura, musica e natura.

Citiamo anche un’altra associazione salentina che incentiva l’utilizzo della bici per scoprire ed apprezzare il territorio, cioè il gruppo dei Cicloamici di Lecce, aderente alla Fiab. Le loro passeggiate nei weekend all’insegna del relax e della buona compagnia si incuneano fra mare, villaggi fantasma, borghi antichi e oasi naturali.

Fra gli itinerari più suggestivi, quello lungo i passi dei pellegrini della via Franigena mappata nel “Road Book” di recente edizione da parte della Regione, che ripercorre la ciclovia Adriatica in Puglia.
Non resta che munirsi di buona volontà, due ruote e tanta voglia di conoscere i segreti di una terra tutta da scoprire.

Info
Salento Bici Tour: www.salentobicitour.org
Salento Bici Tour 346/0862717
Cicloamici: www.cicloamicilecce.org
Cicloamici: 329/3425253

 

Chi è Barbara

Scrivo per diletto, la curiosità guida la mia penna oltre alla voglia di scoprire e imparare sempre cose nuove. Racconto la mia terra, il Salento, che ogni giorno svela qualcosa di bello e sorprendente. Info: Facebook | Twitter | Google+ | Tutti i post scritti

1 Trackbacks & Pingbacks

  1. OFFF, Otranto Film Fund Festival 2014

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.