Festival “La notte della taranta” a Melpignano

Per una sera il Salento si ferma, si accomoda ed il suo volto più autentico, quello della tradizione, può essere ammirato e immortalato dai suoi fans per una notte intera. Succede, ormai dal 1998, al Festival “La Notte della Taranta” di Melpignano, dove l’ospite di punta è la “pizzica” salentina.

“Tarantata”, “di corteggiamento”, “dei coltelli” (o “a scherma”): si declina in tante varianti la famosa danza popolare che, secondo un filone tradizionale, era accompagnata dal suono vorticoso dei tamburelli con il preciso scopo di rompere l’incantesimo e guarire le donne morse dalla velenosa tarantola.

Gli echi dell’antico rito risuoneranno anche quest’anno, in occasione della 15esima edizione del Festival che partirà la seconda settimana di agosto in giro per i paesi della Grecìa Salentina, per poi approdare il 25 agosto, per il gran concerto finale, sul palco allestito nel piazzale dell’ex convento degli Agostiniani a Melpignano.

L’evento di chiusura è certamente il più atteso, se ogni anno richiama oltre 100mila visitatori (l’edizione 2011 ha registrato 120mila presenze). Non si può dire che non sia stata un’ottima idea, dunque, quella dell’Unione dei Comuni della Grecìa che, nel 1998 appunto, ha plasmato il Festival, in collaborazione con l’istituto Diego Carpitella.

Da quel momento in avanti, non è certo mancata l’attenzione dei media (l’evento viene trasmesso anche sul canale satellitare Puglia Channel) su una manifestazione che, di anno in anno, ha ospitato illustri musicisti nazionali (Lucio Dalla, Franco Battiato, Francesco De Gregori, Vinicio Capossela) e locali (Pino Zimba, Sud Sound System, Après la Classe) per una fusione tra la “pizzica” salentina e la musica rock, jazz o sinfonica.

Punta di diamante di ogni edizione è l’Orchestra Popolare Notte della Taranta che, in questa nuova edizione, sarà diretta da Goran Bregovic, compositore di fama internazionale.

 

 

Chi è Roberta

Creativa, entusiasta, cerco di dare un'impronta personale a tutto quello che faccio. Perciò, quando scrivo di viaggi nel Salento e Puglia, provo a far venire fuori l'anima di questa terra. Svolgo anche attività giornalistica e di docenza in materie letterarie. Info: Sito | Google+ | Tutti i post scritti

1 Trackbacks & Pingbacks

  1. L'estate salentina tra festival ed eventi

Leave a comment

Your email address will not be published.


*